Dintorni

Un mondo da
scoprire che circonda la Casina

Casin’Anand sorge nel piccolo comune di Novoli, alle porte di Lecce. La cittadina ha la fortuna di essere situata strategicamente al centro delle due coste, Adriatica e Ionica, permettendo ai suoi ospiti di raggiungerne l’una piuttosto che l’altra a seconda del vento e dell’umore! Lasciatevi coinvolgere dalla natura, dai silenzi e dal benessere che circonda la Casina e godetevi il sole rigenerante del Salento!

Salento
Ionico

Porto Cesareo è considerata la spiaggia dei Novolesi, perché è la più vicina del Mar Ionio, a soli 23 km. Oltre alla splendida costa, costituita da due riviere, è possibile visitare il suggestivo Museo di Biologia Marina adatto a grandi e piccini. Da Porto Cesareo scendendo verso sud, ci si imbatte nella spiaggia di Torre Squillace con la sua fortificazione del ‘500 in riva al mare. Poco più giù si possono scoprire le bellezze di Nardò col suo antico centro storico di S.Caterina, Le Cenate con il loro sfoggio di ville eclettiche e sorprendenti. Inoltre, è possibile trovare Porto Selvaggio, splendida riserva naturale in cui è situata una piccola spiaggia di ghiaia e ciottoli bagnata da un mare trasparente che attira molti turisti. Nell’entroterra si può visitare la cittadina di Galatina, che sorge sul declivio orientale di una leggera altura e regala un numero di chiesette, cappelle e cripte che trasudano storia. Ritornando sulla costa, si incontra Gallipoli, affascinante città marina, dove si può sia passeggiare nel centro storico cinto da antiche mura, chiese e case d’epoca, sia godersi un bagno a Lido Conchiglie. Non si può terminare la propria vacanza senza fermarsi nella splendida Pescoluse, le Maldive del Salento, meta turistica ambitissima che regala ai suoi ospiti momenti di gioia, immersi in un mare incredibile.

Salento
Adriatico

Sulla costa adriatica i luoghi più vicini sono San Foca e la riserva oasi naturale de Le Cesine dove spiagge selvagge e vento forte frequente sono il nutrimento perfetto per gli appassionati di kitesurf. Più giù si trova Acaya col suo suggestivo castello e club di golf, e la Grecia Salentina, un gruppo di paesini dove si parla ancora il Griko. Rispetto a quella ionica, la costa adriatica è più selvaggia, come testimonia la natura intorno a Torre Sant’Andrea, famosa anche per i suoi siti archeologici.

Rotolando ancor di più verso Sud ci si imbatte in Torre dell’Orso con la sua spiaggia di finissima sabbia color argento e la sua maestosa pineta e poi nella suggestiva Otranto, chiamata non a caso anche “La perla del Salento”, città che si sviluppa attorno all’imponente castello e alla cattedrale normanna. Infine, grazie a un consigliato passaggio per Punta Palascia, il territorio più a oriente d’Italia, e Santa Cesarea Terme e Castro, si può giungere lì, dove i due mari si incontrano, al “finis terrae” Santa Maria di Leuca, la punta estrema del tacco.

Gita
fuori porta

Spingendosi più a nord lungo la meravigliosa costa adriatica pugliese si può visitare Ostuni, detta anche città bianca per via del suo affascinante centro storico; e Alberobello, perla della regione e patrimonio dell’UNESCO dal 1996, famosa per i suoi innumerevoli trulli che hanno ispirato pittori e poeti da secoli. Queste due splendide cittadine insieme a Martina Franca e Fasano delimitano la Valle d’Itria, altopiano dove flora e fauna regnano incontrastate. Prima di arrivare nel capoluogo Bari è d’obbligo una fermata a Polignano a Mare. Di notevole interesse sono le sue grotte marine e storicamente importanti sono il centro storico e i resti della dominazione romana, che si può vedere nel Ponte della via Traiana. Dopo mezz’ora d’auto potete immergervi nella gloriosa Bari, centro economico della regione, snodo commerciale strategico per l’estero e capitale culturale del Mezzogiorno.

Le lingue

Via Ofanto, 5 – 73051 Novoli LE 
+39 0832 26 73 63 
info@casinanand.com

Area
Benessere

Seminari
Aziendali